NATURA-FONTE DEL LUPETTO

Data:
21 Febbraio 2019
Immagine non trovata

Tra le seducenti bellezze della natura, a Greccio vi è quella di copiose sorgenti d'acqua saluberrime, tra le quali primeggia per purezza e leggerezza rare, l'acqua minerale della "Fonte del Lupetto" che scaturisce in gran copia dalle roccie del Monte Peschio. La Fonte è situata sul punto più elevato di tutto il paese, a pochi passi dall'abitato, in un luogo veramente ameno e pittoresco, ha tutte le attrattive romantiche, e per le scogliere guarnite di verzura e fiori naturali e per la freschezza del poetico bosco, ricco di innumerevoli varietà di piante silvestri, e per il suggestivo panorama che lassù si svolge.

Il nome di Fonte del Lupetto sembra esserle venuto dal fatto che il proprietario del luogo ove sgorgava, bevendola abitualmente avesse di consueto un appetito da far concorrenza alla bestia della quale fu a lui affibbiato tal nome; ma si dice anche che quel lupo, che divorava le genti di quel castello, dimorasse in quel bosco e, bevendo della medesima, diventasse più vorace.

Nel 1912, il Prof. G. Trotterelli (Dir. R.Istituto di Chimica e Metallurgia di Terni) dichiarava dopo attente analisi l'acqua di Fonte del Lupetto: purissima, alcalina, litiosa, digestiva, diuretica, antiurica, indicata per le malattie degli organi digerenti, delle vie urinarie, contro la gotta, la renella, nefrite e inappetenza etc.

All'epoca, la Fonte del Lupetto era compresa nella categoria delle oligometalliche, con un residuo fisso di gr. 0,15 per litro.

Abbandonata per anni, si sta ora provvedendo al totale recupero della stessa, per consentire la fruizione dell'acqua salutare.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 21 Febbraio 2019