NATURA-LA CAPPELLETTA

Data:
21 Febbraio 2019
Immagine non trovata

La Cappelletta, chiesa di S. Francesco, è situata sulla vetta dell'omonima montagna, uno dei luoghi più suggestivi del territorio Comunale.

Vuole la storia che questo luogo fosse la prima dimora del Santo d'Assisi allorché decise di stabilirsi a Greccio: "Ivi, Egli fece costruire una misera capanna di arbusti, fra due folti carpini, atta a preservarlo dalle intemperie invernali e dai calori estivi

Il posto è senza dubbio incantevole; si trova a quota 1205 m.s.l. e scopre una veduta panoramica a 360 gradi che permette di dominare sia l'intera Valle Santa Reatina quindi tutti i luoghi francescani in essa presenti (Poggio Bustone, La Foresta, Fonte Colombo e lo stesso Santuario di Greccio), sia la terra Sabina ad ovest fino addirittura a scorgere, in condizioni di particolare limpidezza, la Cupola della Basilica di S. Pietro a Roma.

L'edificio attualmente presente sul posto è stato fatto edificare nell'anno 1712 da Papa Clemente XI in memoria di S. Francesco d'Assisi.

L'edificio, fin dalle prime origini (1712) era costituito da una minuscola e povera chiesuola; circa intorno all'anno 1889 fu edificata una casupola affiancata utilizzata come rifugio per i pastori.

L'originaria chiesetta è ancora oggi integra nella propria conformazione e nelle proprie dimensioni; essa è caratterizzata da una minuscola stanza dove è presente un povero altare in legno. Il soffitto è costituito da una volta a tutto sesto realizzata in mattoni e le pareti risultano intonacate e tinteggiate con calce bianca.

Sulla parete est si apre una finestrella che si affaccia sulla Valle Santa Reatina.

Nel corso degli anni, fino ai giorni nostri, il complesso dell'intero edificio è stato oggetto di successivi ampliamenti e di interventi anche di consolidamento strutturale.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 21 Febbraio 2019